Alba dalla Tofana di Mezzo

"Galoppa, fuggi, galoppa, superstite fantasia. Avido di sterminarti, il mondo civile ti incalza alle calcagna, mai più ti darà pace". D.Buzzati

Cerca nel blog

L'autrice

Irene Pampanin




Irene Pampanin nasce a Selva di Cadore (BL), sotto le pendici del monte Pelmo. Frequenta l’istituto statale d’arte a Cencenighe e si laurea in “Arti e scienze dello spettacolo - Cinema” all’università La Sapienza di Roma, dove frequenta anche un corso di direttore-operatore della fotografia per il cinema e tv.

Giornalista pubblicista, lavora come collaboratrice presso Telebelluno Dolomiti, dove conduce il programma agordino Voci di Valle e si occupa di cronache dall’agordino e Alto Cordevole. Collabora inoltre con il quotidiano locale il Corriere delle Alpi, con il settimanale L’Amico del Popolo e il mensile Il Cadore. Tra gli altri suoi interessi si ricordano la pittura, il cinema, la musica, la natura e la fotografia. 

Collabora, leggendo alcuni suoi brani, con l' Orchestra della Speranza e segue la rubrica letteraria e culturale Tacuìn, dove ospita artisti, scrittori, autori, in particolare esordienti o emergenti. Ama particolarmente leggere Dino Buzzati con il quale condivide l’amore per le Dolomiti. 

Rifugio Settimo Cielo è la sua prima raccolta di racconti, edita nel 2010 dalla casa editrice 0111 Edizioni. Della stessa Casa Editrice è anche il suo ultimo libro "La ricetta della Notte Perfetta" (2014).



PUBBLICAZIONI PRECEDENTI

Ha già pubblicato la poesia “Solo amore” nella raccolta antologica “Tra un fiore colto e l’altro donato” (2007) e la poesia “Nella notte di città” nella raccolta antologica “Verrà il mattino e avrà il tuo verso” (2008) entrambe della casa editrice Aletti Editore. Irene Pampanin è inoltre inserita nell’Enciclopedia dei poeti contemporanei ( 2009) edita dalla casa editrice Aletti Editore. Nel 2010 ha pubblicato “Frantumi di ghiaccio” nella raccolta “Il federiciano”, sempre Aletti Editore.